CONfo

CONfo_vista_esterna

La proposta progettuale risponde ad una serie di richieste da parte di committente: poche, chiare, ma molto articolate a causa della struttura organizzativa della cooperativa che è composta da un numero elevato di servizi ognuno dei quali ha dimensioni e caratteristiche differenti.
L’intervento si può considerare composto da una parte prevalente con destinazione uffici a cui se ne affiancano altre due: una sala assemblee per più di duecento persone e un parcheggio per cento posti auto semicoperto.
La tipologia era “libera” ma da subito era chiaro come la “sintesi” finale avrebbe dovuto articolarsi in modo da rispondere principalmente a criteri di funzionalità ed efficienza.

confo_volo_72dpi

IL CONTESTO
Il contesto ambientale in cui si situa il progetto è ai margini di una zona a destinazione industriale che a sua volta si inserisce in un territorio a forte vocazione agricola, privo di macchie boschive e di rilevanti emergenze naturalistiche.

tissellistudio_confo_ingresso parcheggio

IL PARCHEGGIO
Un grande tappeto erboso si occuperà di occultare alla vista del visitatore circa la metà degli oltre duecento posti auto richiesti. Due sottrazioni al solaio di questo giardino pensile, in corrispondenza degli ingressi carrabili a rampa, permetteranno di illuminare quasi completamente la superficie destinata ai posti auto e alle corsie di manovra. Lo stesso tappeto verde gestisce anche tutto l’attacco a terra dell’edificio.

confo_mod03_72dpi

Il livello -1 (sullo stesso livello del garage) destinato a servizi, impianti e all’archivio, pur non essendo completamente interrato è tuttavia occultato da un riporto di terreno che aiuta a sospendere idealmente il fabbricato a uffici.

confo uffici_mod01_72dpi

confo_mod02_72dpi

confo_reception_72dpi

confo_foyer_72dpi

confo_assemblee_72dpi

confo_scala02_72dpi


360° view

confo_scala01_72dpi

confo_consiglio_72dpi

CONfo_vista_consiglio_esterno

In tutti i piani due lunghi corridoi si snodano lungo il corpo di fabbrica rendendo facilmente raggiungibili le sale riunioni e gli uffici. Le pelle vetrata esterna cielo-terra inonda di luce tutte le stanze raggiungendo i percorsi distributivi centrali grazie alle pareti in arredo trasparenti parallele al perimetro dell’edificio. La funzione di filtro attribuita alle lamelle frangisole verticali non ostacolerà quindi il privilegio di godere dell’abbondante illuminazione naturale perlopiù indiretta.

CONfo_vista_ufficio_tipo

L’elemento grafico a cui è affidata la gestione dei prospetti Nord e Sud è una lamella che viene ripetuta ogni 70 cm in corrispondenza dei montanti della facciata continua. Questo elemento oltre a rendere leggibile le due grandi scatole ruotate rispetto a un perno disassato (scale), ritma un prospetto altrimenti troppo esteso. L’edificio, infatti, in relazione ai due ingressi carrabili su strada sarà letto quasi sempre di tre quarti e grazie al rapporto tra profondità e passo delle lamelle potrà essere percepito come un volume unitario con il fronte ripulito dalla complessità degli interni.

tissellistudio_confo_aerial_notte

confo_da_autostrada

confo_luci01_72dpi

Pulizia e compattezza dei prospetti sono raggiunti attraverso l’adozione di un linguaggio semplice e immediato nonchè utilizzando “quel” motivo dominante che identifica l’intero organismo architettonico. Sottolineando anche al primo sguardo la linea guida della morfologia dell’intervento.

confo_luci02_72dpi


360° view

SALA ASSEMBLEE


360° view

Un edificio così specialistico (e soprattutto di queste ridotte dimensioni) non lascia molto spazio a esuberanze plastiche del volume esterno e le annulla completamente all’interno. E’ uno di quei temi progettuali dove ci si consente di concentrare le energie progettuali ed economiche nella cura dei particolari e nella scelta dei materiali di finitura. Tutto questo però non ha ostacolato un linguaggio architettonico “altro” rispetto all’edificio per uffici che lo trattiene, più o meno saldamente, a metà tra il livello 0 e il primo livello.


360° view


360° view